Condizioni e regolamento

I contratti di viaggio di cui al presente programma si intendono regolati della legge n.1084 del 27 dicembre 1997 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al Contratto di Viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23 aprile 1970. La responsabilità dell'Organizzazione del viaggio non può in nessun caso eccedere i limiti previsti dalla legge citata.

Le iscrizioni saranno ricevute sino ad esaurimento dei posti disponibili e si intendono perfezionate al momento della conferma da parte dell'Organizzazione. Tutte le quote individuali di partecipazione devo intendersi maggiorate dei diritti di iscrizione.

All'atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto pari al 50% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere versato 30 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza, dovrà essere versato l'intero ammontare al momento dell'iscrizione.

Se un partecipante iscritto al soggiorno dovesse rinunciare avrà diritto al rimborso della somma versata al netto dei diritti di iscrizione e delle penalità qui di seguito indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l'annullamento dei sevizi:
30% della quota di partecipazione sino a 20 giorni prima della partenza (sabato escluso);
60 % della quota di partecipazione da 19 a 3 giorni lavorativi prima della partenza (sabato escluso);
nessun rimborso dopo tale termine
Ai sensi dell'articolo 10 della legge 1084 del 27 dicembre 1997 concernente la Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio, l'Organizzazione potrà annullare il contratto in qualsiasi momento senz'altro obbligo che quello della restituzione delle somme versate.

Nessuna responsabilità potrà essere addebitata all'Organizzazione per eventuali spese supplementari sopportate dai Signori partecipanti a causa di scioperi, sospensioni per avverse condizioni atmosferiche, avvenimenti bellici, disordini civili e militari, sommosse, calamità naturali, saccheggi e atti di terrorismo; tali fatti ed altri simili costituiscono causa di forza maggiore e non sono imputabili nè ai vettori, nè all'Organizzazione.

Nessun rimborso sarà dovuto per eventuale malattia o infortunio avvenuti durante il soggiorno, nè se il viaggio non potesse essere effettuato per mancanza o inesattezza dei citati documenti di espatrio.
Nessuna responsabilità potrà essere addebitata all'Organizzazione per eventuali danni che dovessero subire i Partecipanti o le cose di loro proprietà, con qualunche mezzo di trasporto ed in qualsiasi luogo si verificassero. Eventuali richieste di rimborso per servizi non fruiti dovranno pervenire alla Società entro 10 giorni dal termine del soggiorno.

Per ogni eventuale controversia sarà competente il Foro dove ha sede legale la Società.
Sei qui: Home Condizioni e regolamento